L’ intimo rapporto con il filo è una scelta.

Una responsabilità ascoltarlo lasciando che nel lavoro quotidiano diventi guida ispiratrice, un’idea progettuale: du Lac.

La carezza di una maglia unica

ArtisansLamano_home1

Abilità che per le sue raffinate peculiarità può essere considerata in divenire…
…elaborata con grande perizia nel corso degli anni, allo stato attuale si basa su due fondamentali principi.

Il primo riguarda la tessitura che, noncurante della dimensione indicata per il titolo di filato, ne utilizza uno molto più sottile. La macchina elettronica lavora al massimo della tensione, al limite delle sue possibilità.

ArtisansLamano_home1

Obiettivo: una maglia che in gergo viene definita battutissima.

Il secondo principio riguarda il lavaggio, tecnicamente definito follatura. Una volta ultimata la fase di cucitura, il capo viene infatti immerso in acqua fredda, senza uso di additivi chimici per circa due ore.

Questa procedura provoca un voluto aumento repentino della pressione interna alla fibra di cashmere, che per ritrovare la sua naturale tensione esplode. Sarà la grazia dell’acqua stessa a portare via ed eliminare le tracce, il peeling appunto, effetto collaterale di questo prolungato tipo di lavaggio.

Risultato: una morbidezza e compattezza straordinaria il cui destino sarà quello di diventare protagonista dei guardaroba per molti e molti
anni a venire